DAMA BIANCA Spumate Metodo Classico Extra Dry

Produzione anno 2016:
5000 bottiglie

Uve Pignoletto da impianti a guyot del 2011 per circa l’85%
Uve Incrocio Manzoni da impianto a guyot del 2011 per circa il 15%

Vendemmia precoce ( metà di agosto) manuale in cassette da 25 e 30 Kg.
Riferimenti per la vendemmia: PH, acidità e grado zuccherino.

Diraspatura senza pigiatura. Pigiatura soffice e piede di fermentazione con lieviti selezionati. Fermentazione di circa 30 giorni a bassa temperatura costante. Travaso a fine fermentazione. Affinamento in acciaio con battonage fino al mese di marzo. Preparazione del piede di rifermentazione secondo il protocollo francese de Christophe Gerland di Reims. Messa in bottiglia per la presa di spuma con riempitrice manuale. Tiraggio di circa due mesi. Pressione media a fine tiraggio: 6,5 BAR.

Durata dell’affinamento in bottiglia della prima sboccatura: 8 mesi

Affinamento in bottiglia prima della messa in commercio: 1 mese

Caratteristiche organolettiche di un Metodo Classico della nostra terra.
Dal consapevole breve affinamento sui lieviti per preservare la nota fresca.
Spiccata acidità mantenuta dal basso ph che rende il residuo zuccherino dell’extra-dry foriero di morbidezza ma non dolcezza.
Fine perlage frutto di un ottimale tirage. Bolla persistente anche a bassa temperatura.
Grado: 12,5%

Ideale con antipasti, primi e tutte le volte che un’occasione merita un brindisi "non commerciale". Ottimo in piacevole compagnia!